Mondiario 2016-17

15/01/2016
Mondiario 2016-17

 «Mamma, come stai?». «Non mi sento affatto bene. Penso di avere un bel febbrone!». «Dimmi, mamma, posso fare qualcosa per te?». «Oh sì, puoi fare molto! Per esempio, potresti…».

Al giorno d’oggi l’umanità osserva con crescente preoccupazione l’aggravarsi delle condizioni di salute del nostro pianeta. «La Terra si sta riscaldando troppo – dichiarano esperti e scienziati – a causa dei nostri comportamenti negativi nei suoi confronti».

Gran parte della responsabilità dei “cambiamenti climatici” che colpiscono il pianeta ricade sull’immissione dei gas serra nell’atmosfera, come conseguenza dell’intervento diretto dell’uomo e dei suoi modi di vivere, produrre e consumare.

Ed è proprio per dare una mano alla Madre Terra, conosciuta dai  popoli delle Ande del Sudamerica con il nome di  PACHAMAMA, che dedichiamo il Mondiario PM 2016-2017 a questo importante argomento. Ci accompagnerà in questa “impresa” un grande “esperto in umanità” qual è papa Francesco: la sua lettera enciclica “Laudato Si’” sulla cura della Casa Comune che è la Terra, ci indicherà la strada che porta alla meta di una ”conversione ecologica globale” alla quale siamo tutti chiamati.

Il Mondiario Pachamama ti propone un percorso di approfondimento e informazione sul tema del rispetto dell’ambiente e del diritto dei popoli a godere delle risorse della Terra secondo giustizia e solidarietà. Come e meglio degli altri anni, avrai a disposizione 288 pagine colorate contenenti 9 schede tematiche, notizie, infografiche, foto, giochi, barzellette, concorso a premi e un concreto progetto di solidarietà da sostenere.

 

La missione comboniana di San Martin di Pangoa si trova nella regione Amazzonica del Perù, in un’area dove sono presenti gruppi di indigeni appartenenti a etnie diverse, soprattutto nomatsiguenga e ashaninka. Gli indigeni vivono in condizioni di grande povertà ed emarginazione, a causa dello sfruttamento operato da coloni e narcoterroristi  e che divora e distrugge le risorse naturali della zona.

Per favorire l’educazione dei bambini dall’età prescolare alla scuola secondaria, i missionari comboniani hanno creato l’Istituzione Educativa Parrocchiale San Daniele Comboni.  Sono pochi infatti i bambini indigeni che portano a termine i primi quattro anni di scuola primaria; rarissimi gli studenti che superano la secondaria e accedono all’università.

Parte del ricavato della vendita del Mondiario Pachamama servirà a finanziare borse di studio e a procurare il materiale scolastico necessario allo svolgimento delle lezioni in favore degli alunni più bisognosi.

https://www.youtube.com/watch?v=Xs7eNeZFmVI