ITALIA

14/05/2015

NO GABRIELE? NO GITA!
Che bello, si va in gita a Lecce! Entusiasmo alle stelle per 13 alunni della quinta elementare di Trenta, in provincia di Cosenza. Tra loro anche il piccolo Gabriele Pio, ragazzino disabile in carrozzina. Già, la carrozzina…

Ma come fa a salire sull’autobus Gabriele se non c’è la pedana? Un bel problema, dato che altri mezzi di trasporto adeguati non ce ne sono! I genitori di Gabriele hanno la soluzione: il loro figlio resterà a casa, pur sempre a malincuore, per non rovinare la gita ai compagni! I quali espongono la loro posizione: «O partiamo tutti o non parte nessuno!».

Detto fatto. I compagni di Gabriele scendono dall’autobus dopo aver recuperato zainetti e giubbotti, e si schierano decisi vicino al loro amico che tenta di convincerli a partire per Lecce. Niente da fare! Gita sospesa alla prossima occasione, quando il pullman avrà la pedana per far salire la carrozzina del carissimo Gabriele. “Senza di te la gita non c’è!” ha messaggiato qualcuno dei “rimasti a piedi”.