dicembre 2016

28/11/2016

EMMANUELE

Ed è di nuovo Natale!

Si respira nell’aria un vivace senso di attesa nel ricordo di un evento accaduto più di 2000 anni fa, ma che puntualmente si rinnova ogni anno in un clima di festa e buoni sentimenti. Il pericolo, sempre in agguato, è quello di trattare con superficialità un momento così profondo e importante della nostra vita di persone che arrivano alla fine dell’anno 2016 avendo sulle spalle uno zaino spesso carico di stanchezza, pessimismo e sfiducia.

Ecco allora che tutti guardano al piccolo Bambino appena nato con occhi di speranza (Tanto per cominciare) per capire se questa esplosione di vita e luce che ci viene donata possa concretizzarsi nella quotidianità di ogni giorno.

Si scopre così che Gesù-Emmanuele (“Dio con noi”)  è un grande guastafeste (A tu x tu) poco a suo agio con luminarie, regali o app da scaricare (P-Rate). Egli preferisce la solidarietà dell’amicizia (fumetto Jackpot di Natale), la povertà delle persone umili e sante (Speciale Charles de Foucauld), la festa che fa danzare il cuore dei semplici e degli ultimi (Wow!).

Auguri a tutti di un felice e sereno Natale Bambino, nella pace e nella calma dell’incontro con tutte le persone che sono ancora capaci di sorprendersi di gioia e meraviglia davanti al Dio fattosi uno di noi.